giovedì 12 febbraio 2009

1 - 2 - 3 a tre quarti

Oggi allenamento duro e non terminato.
Le scuse ci sono tutte. Era tardi, faceva freddo, poco riscaldamento, poco tempo a disposizione, il percorso duro di salite e discese.
L'allenamento consisteva in quattro cicli di 1 min forte 1 min lento, poi 2 e 2 infine 3 e 3 e si ricominciava. Insomma dopo 3 km e mezzo di riscaldamento siamo partiti ma con Roberto abbiamo resistito per 3 cicli. Il quarto lo abbiamo fatto di defaticamento tornando a casa.
In uno degli ultimi film che ho visto " The Millionaire" ho risentito una canzone che un annetto fa mia aveva molto impressionato. Sia per il ritornello: " tutto quello che voglio è spararti e prendere i tuoi soldi". Soprattutto mi era piaciuta la cantante. M.I.A. è un acronimo di un nome (Tamil: மாதங்கி 'மாயா' அருள்பிரகாசம்) impronunciabile di questa ragazza dello Sri Lanka che vive a Londra. La canzone è: Paper plane

7 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Mi avevano parlato benissimo di questo film, volevo portarci mia figlia, ma non è voluta venire.
Stasera ho visto su sky
in to the wild
...bellissimo.
L'allenamento è stato OK lo stesso non ti crucciare

Furio ha detto...

..non tutte le ciambelle escono con il buco.
Il film mi ha incuriosito molto anche a me.. se ne sente parlare molto e bene.

Marco Bucci ha detto...

Va bene, va bene uguale....
Preparati al lunghissimo, quello e' fondamentale...!!
Io lo faro' Sabato.... se ti va....

Ciao un abbraccio

Anonimo ha detto...

mi sembra buono visto le condizioni in cui si è svolto.

sul film e la canzone non mi pronuncio perche' sto fermo ancora ai film di franco e ciccio

a stasera

Ciao

Roberto

Stefano ha detto...

@ Stefano
Il film è molto bello ma mi sembra poco adatto ai bambini. Tanta povertà e violenza nell'India di una decina di anni fà.

GIAN CARLO ha detto...

@Stefano, mia figlia ha 13 anni...l'ho già portata spesso in giro per il mondo a vedere un po' di povertà... e ogni tanto le va rinfrescato il fatto che non tutto quello che abbiamo è "normale".

Anonimo ha detto...

canzoncina educativa! luciano er califfo.