lunedì 21 settembre 2009

settimana dal 14 al 20 settembre

14/09 - 30' corsa + 10 x 150 mt Salita in 30' rec. 1'30" + 4 km da 4'10" a 4'00"
I 30 min di riscaldamento li ho fatti lenti, ma poi tutto è filato liscio. I dolori della Mezzamaratona della domenica precedente sono finalmente spariti.




17/09 - 30' risc. + 12 km a 4'20" + 10' scarico
Tutto ok, percorsi alla fine oltre 19 km sulla Cassia Braccianese.


18/09 - 30' risc. + 10 km a 4'20" + 10' scarico
Stesso lavoro del giorno prima ma stavolta ho esagerato. Il percorso ondulato della Braccianese e oltre 17 km, compreso il riscaldamento a 4'21" mi hanno portato una bella infiammazione al polpaccio destro.


20/09 - Lungo 2h 40'
Sabato passato a casa a fare i "compiti" con i figli e a leccarmi le ferite. Ghiaccio sul polpaccio per tutta la mattinata ma poco effetto sul dolore. Nel pomeriggio sono passato alle maniere forti, un bell'aulin e muscoril crema sulla gamba.
Domenica il dolore è passato e con l'occasione di accompagnare Alessandro a Bracciano ho approfittato per fare il giro del Lago di Bracciano.
Devo controllare il passato ma penso di averlo fatto sempre prima di ciascuna delle mie sette maratone fin qui corse.
Lo considero ormai un test. Stavolta, grazie all'esperienza accumulata in questi anni, l'ho corso a velocità costante. Sono partito da Bracciano e mi sono fermato un paio di minuti prima a Trevignano e poi ad Anguillara per bere e mangiare mezza barretta per volta. Ho finito in leggera progressione e senza mai camminare. Rispetto alle altre volte è andata sicuramente meglio ma la media di 4'43" al km comunque non è che mi dia grandi indicazioni di velocità.
Domenica prossima ho un'altro lungo di 2 ore e 50' chissà se è il caso di spingere di più???



Uno strano disco tra rap e indie venuto fuori da Kayne West e dal "Poeta", Malik Yusef,uno cresciuto nelle gang di Chicago.

5 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Dove hai trovato le motivazioni per caricare così non lo so, ma se non sbagli nulla... il polpaccio regge bene questo lungo e scarichi a dovere a Carpi fai la gara della vita

the yogi ha detto...

per esperienza diretta, i polpacci reagiscono molto bene alla tecar... bello il giro del lago da 33,5km.. me lo segno! ;)

Karim ha detto...

Me lo segno anch'io il percorso. Di solito, per pigrizia faccio quello del lago di vico, solo 21 chilometri... Bella la canzone.

Stefano ha detto...

@ Giancarlo
Speriamo, Giancarlo, perchè comincio ad essere stanco. Devo ringraziare Luciano, l'allenatore, che mi ha preparato un programma di sole 4 uscite a settimana, quindi gestibile sia per i tempi che per il recupero tra una corsa e l'altra. Di mio ho messo solo la forza di correre con il caldo che ha fatto quest'estate. Certo non ho fatto tantissimi km. Raramente sopra gli 80 a settimana. Quindi fino a quando non taglierò il traguardo i dubbi non me li toglierà nessuno.

@ The Yogi
@ Karim
Grazie del consiglio. Sto già meglio ma comincio a programmare una tecar per sicurezza.
Il giro del lago di bracciano è bello anche perchè i 3 paesi, Bracciano, Trevignano e Angullara sono equidistanti e facilitano la corsa come impegno mentale.
L'unico problema è la strada stretta e bisogna stare con cento occhi.

Marco Bucci ha detto...

Se tutto va bene non solo scendi sotto 3h.10' ma batti pure me scendendo sotto 3h.06'....
E' l'augurio che ti faccio e tu credici perche' e' nelle tue potenzialita' un abbraccio e quando sarai li'... il solito gesto d'incoraggiamento ...!!! ;-D