giovedì 14 maggio 2009

Sulle orme di Thirty-Seven


Il titolo del post è solo un omaggio al mio amico Marco che domenica scorsa si è mangiato la corri nel Campus in 37' e spicci. Visto che ha aperto il libro dei segreti ed io lo sto copiando in tutto chissà se un giorno riuscirò anch'io in qualcuna delle sue imprese. Per memoria pubblico i lavori degli ultimi tre giorni e poi penso che farò un resoconto settimanale confrontando il programma previsto con quello eseguito. Indovinate un pò chi lo fà?

3 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Il tempo di Marco non è eccezionale e lui lo sa !!
La gara era 9.700(scarsi) i primi hanno impiegato un minuto abbondante in meno del tempo che farebbero su un 10.000 quindi i buoni amatori sono 1.20 sotto al loro tempo sui 10km.
E' come se Marco ha fatto 38 alto su 10km, ovviamente buono, quasi ottimo, ma un pizzico peggio che a Miguel... del resto era stato fermo per problemi al tendine per un periodo.
Cmq Marco ha dei muscoli veramente giovani a livello di reattività, forse merito del Judo... tu fai bene a provare ad imitarlo, non fosse altro perchè tendi a mollare troppo(specie dopo le gare tirate) e invece puoi migliorare ancora solo se il mazzo te lo fai no stop.
Te lo dico sempre sinceramente senza nessuna invidia, ma so che mi credi !

Stefano ha detto...

@ Giancarlo
Si marco ha dei muscoli molto allenati e forti.
Per il resto hai perfettamente ragione..devo lavorare di più. L'intenzione c'è e spero che duri. Certo dopo Roma ero stanco e preoccupato per i dolori che avevo. Poi per fortuna ho capito che era solo inesperienza perchè si è trattato solo di un affaticamento muscolare. Adesso ho più voglia e mentalmente sono di nuovo pronto a farmi il mazzo. Tanto qui dove ti giri ti giri sempre il mazzo ti devi fare, anzi sei fortunato se non te lo fanno. Ci vediamo domenica.

Marco Bucci ha detto...

Ecco ke era, ke me faceva fischia' e' rekkie...!!!!
A parte gli scherzi, ha ragione GianCarlo quando dice che non sono andato al max, infatti avevo tenuto il lfreno un po' tirato nei primi 5 km, per stare con un amico, anche se c'era abbastanza discesa nel tragitto, poi quando mi ha dato il via libera, ho spinto un po' di piu' sull'acceleratore, ma onestamente era in salita e sono arrivato groggy perche' il percorso non e' affatto adatto a fare il PB (anche perche' e' 9,700), anzi direi che e' peggiorato dall'ultima volta che lo feci...
Per la struttura dei muscoli e' vero, che sono un po' piu' sviluppati dal Judo, ma nelle lunghe distanze e' un'arma che si ritorce contro, perche' ho bisogno di piu' glicogeno di una gamba meno ipertrofica; Luciano, il mio trainer-massaggiatore mi dice sempre che lo faccio faticare e che sarei stato meglio come 400ista o mezzofondista (l'ho fatto da allievo...!!!).
Stefano, son contento che t'e rivenuta la voglia, e qualunque cosa ti serva sono qui... non hai che da fare un cenno e magari ti mando il programma anche per le prossime settimane...
Comunque ricomincia calmo e con 2 lavori settimanali al max, lavorando sulle variazioni di ritmo, e' fondamentale se vuoi riprendere velocita'; dopo puoi passare al potenziamentocon salite, skip, balzi ecc. ecc.
Un salutone e ci risentiamo Domenica sera : vado a Pisa... buona Race for the Cure a tutti voi....